motic

Offerte strumentazione
Sei in: Home | invenzione dei microscopi.asp

Piccola storia dei microscopi


Durante il rinascimento numerose invenzioni videro la luce: la stampa, la polvere da sparo...Ma un invenzione assai più nobile fu quella del microscopio: un oggetto che tramite una lente o più lenti combinate era in grado di ingrandire piccoli oggetti e di entrare in un nuovo affascinante mondo mai visto prima d'ora.

Già prima si sapeva che osservando qualcosa interponendo una lente di cristallo l'immagine appariva più grande e addirittura, in presenza di sole, l' oggetto osservato poteva essere incendiato. Già ai tempi degli antichi greci ciò era un fatto riconosciuto.

Il primo semplice microscopio era composto da una semplice lente, un tubo e un piattino sul fondo. Ciò dava circa 10 ingrandimenti. Ma già la gente che osservava i campioni attraverso questo rudimentale strumento ne restava affascinata.


I primi microscopi

Nel 1590 due olandesi, Zaccharias Janssen e suo figlio, osservarono che aumentando il numero delle lenti in un tubo, regolandone la distanza e la grandezza, l'oggetto osservato diventava incomparabilmente più grande. Era l' antesignano del microscopio composto e del cannocchiale sviluppato poi da Galileo in Italia.

Un altro olandese, Anton van Leeuwenhoek, considerato il padre del moderno microscopio, riuscì, dando delle particolari curvature alle lenti, a raggiungere fino a circa 300 ingrandimenti!
Riuscì in questo modo a vedere batteri, la minuscola vita in gocce d'acqua di palude e migliaia di altre cose invisibili fino ad allora.


I primi microscopi

Pubblicità del 1859 negli U.S.A.(dalla Biblioteca Nazionale di Medicina - Bethesda, Maryland)

Da allora in numerosi paesi europei e negli Stati Uniti partirono produzioni di microscopi più o meno sofisticate fino a raggiungere degli ingrandimenti che al giorno d'oggi raggiungono 1500 volte.

I miglioramenti apportati da allora, l' inserimento della luce elettrica, i condensatori, servirono solamente a migliorare la visione dell' oggetto osservato. Il più era stato fatto!

Si doveva arrivare all'invenzione del microscopio elettronico nel 1930 in Germania per arrivare a incredibili ingrandimenti: fino ad un milione di volte con i moderni microscopi elettronici!


Motic.it è un sito di Seneco Srl - Via Prestinari, 4 - 20158 Milano. Tel. (+39) 02.39313031(6 linee) Fax (+39) 02.39313044
Copyright © 2003 - 2009 Seneco Srl. Alcuni diritti riservati - info@motic.it - P.I. 07057740156